martedì 24 giugno 2008

Mamme e Papà .... GRAZIE!!!


http://www.youtube.com/watch?v=Qha-NkRzB_0

Dai video si sente pochino... se avete le casse accendetele... i genitori presenti ci hanno manifestato il loro affetto e il loro consenso assoluto.
Alcuni si sono dichiarati addirittura disposti a riaffidare i bimbi al personale di cooperativa per il mese di Luglio …
“in fondo cambiare fa bene ed è sicuramente meglio che avere le proprie insegnanti demotivate in quanto costrette a lavorare sotto obbligo!

… Perle di saggezza:

Un Papà ha detto ... “ho visto più di un genitore criticare la scuola e le insegnanti, sono gli stessi genitori che non vedo Mai con i propri figli…”...sempre lo stesso papà ... “ chiedono di lavorare di più, 8 ore come dagli standard europei, non voglio entrare in contrasto ma stare su cose molto concrete: noi che moneta stiamo usando? Mi sembra che stiamo usando l’euro da un po’ di tempo a questa parte ….bene, che i vostri stipendi siano pari a quelli dei vostri colleghi europei”


A tutti Grazie per averci regalato il vostro tempo e la vostra comprensione!!!



20 commenti:

darvez ha detto...

Parlo da mamma lavoratrice: ma dove è il vostro reale problema? Il fatto di dover lavorare nel mese di luglio come noi tutti comuni mortali impiegati nel privato? In fin dei conti è un lavoro che avete scelto VOI e se non siete soddisfatte e vi costa tanta fatica lasciate il posto pubblico a chi ne ha bisogno veramente! E ringraziate di potervi permettere le VOSTRE giornate tra scioperi e assemblee (lunghe 6 ore dove nemmeno esiste nelle grandi aziende multinazionali!)mettendo a disagio NOI genitori che abbiamo continui problemi a chiedere permessi, dove pur avendo contratti scaduti da 2 anni non ci possiamo permettere di "manifestare", e che ci ritroviamo comunque a dover pagare le rette non certo regalate per intero, con in più le ore scalate!

darvez ha detto...

Mi auguro che per battervi per la vostra causa sarete tutte unite nella lotta, a Milano, anche per tutto il mese di luglio e agosto per risolvere i vostri problemi per il nuovo anno scolastico!

Anonimo ha detto...

Parlo da Insegnantee e vorrei assicurare che siamo estremamente unite nella lotta, che il nostro REALE problema sono le strutture fatiscenti, l'esternalizzazione di tutti i servizi a totale discapito della qualità, i continui tagli ad un settore che un tempo era il FIORE ALL'OCCHIELLO del Comune di Milano ... e ora solo un peso da sopportare per la nostra amministrazione!!!Nonostante le condizioni lavorative di questo anno scolastico numerose insegnanti sono pronte a proporsi volontarie per il mese di luglio ma per ora sono ferme ... per non diventare il pretesto dell'ennesimo TAGLIO ai servizi educativi!
Tutto questo perchè NOI coi VOSTRI bambini ci passiamo giornate intere
ed è anche per LORO che pretendiamo la QUALITA' TUTTO L'ANNO!!!
E' una motivazione così irrrisoria?

insegnantelavoratrice ha detto...

Cara mamma lavoratrice....il problema è come il comune ha gestito la situazione arrivando solo alla fine di Giugno a comunicarci (e per alcune non è ancora ufficiale!!!!!!!!)di dover lavorare a luglio! Quando l'aveva già progettato a settembre scorso!!!!! E se proprio le interessa ANCHE TRA DI NOI c'è CHI DOVRA'LASCIARE I BAMBINI ALLA NONNA COME TUTTO L'ANNO O PEGGIO ALLE BABYSITTER IMPROVVISATE VISTO CHE DATA LA "TEMPESTIVA" COMUNICAZIONE NON HA ISCRITTO I PROPRI BAMBINI AL CENTRO ESTIVO PENSANDO DI DEDICARE UN PO' PIU'DI TEMPO ANCHE A LORO!!!!A RIGUARDO DI SCIOPERI E ASSEMBLEE LE VORREI RICORDARE CHE OVUNQUE LEI LAVORI POTREBBE ESERCTARE QUESTI DIRITTI MAGARI PER AVERE FINALMENTE IL RINNOVO DEL CONTRATTO!!!!!EVITANDO COME FACCIAMO SPESSO IN ITALIA SOLO DI PARLARNE AL BAR,O IN PAUSA MENSA.I DIRITTI VANNO ANCHE CONQUISTATI CON LE LOTTE DEMOCRATICHE!!!!cONVINCA I SUOI COLLEGHI AD ESERCITARE TALI DIRITTI...NON CONTESTI CHI CERCA DI TENERSELI.

darvez ha detto...

all'anonimo: innanzitutto forse Lei non ha MAI lavorato nell'ambito privato, perchè mi pare di capire che non ne conosca bene le regole! Altro punto: non venitemi a raccontare che avete avuto comunicazione di dover lavorare a luglio solo nel mese di giugno, perchè durante una assemblea per i genitori a cui ho partecipato nel mese di GENNAIO 2008, ci era già stata data comunicazione che il Comune per l'anno in corso aveva richiesto Vostra disponibilità per il mese di luglio in forma volontaria e da parte Vostra non ne sarebbe stata prevista. Quindi ciò mi fa pensare che ne eravate al corrente già MINIMO da allora!!!

walter ha detto...

Buonasera! Parlo da papà.... sto seguendo il vostro blog con interesse per capire perchè mio figlio talvolta me lo devo portare in ufficio!? Per me è una gioia ma non capisco la motivazione scaricata sulla sua vita per problemi di altri. I miei problemi aziendali non li rimbalzo sulle famiglie dei dipendenti; pertanto se volete veramente creare un'agitazione sindacale dovete semplicemente lottare contro il sistema ma senza mettere in croce le famiglie, che altrimebti vi si riversano contro!

Anonimo ha detto...

a darvez...La consultazione facoltativa l'amministrazione l'ha sempre fatta...le dico sinceramente che dell'assemblea dei genitori noi non sapevamo nulla... non sono qui per convincere nessuno....ma dopo averlo saputo da lei e da altri genitori per far notare che, evidentemente il trattamento "informativo" delle due parti genitori,educatrici- non sempre è lo stesso da parte dell'amministrazione. L'apparenza prima di tutto!
Credo che dal tono da lei usato non mi crederà ma ci tengo a farle sapere che noi tutte crediamo alla sostanza e alla vera qualità del servizio.(diversamente dall'amministrazione,allo stato attuale).
Una curiosità, ma le educatrici dei suoi figli sono mai state interpellate da lei in merito?
Comunque infine Informazione tempestiva e libertà di scelta prima di tutto!
insegnantelavoratrice

Anonimo ha detto...

A walter....sento con dispiacere il tono preoccupato delle sue parole...del disservizio ne chiediamo venia...ma stiamo lottando contro il sistema...giuriamo non contro di voi...il nostro è un lavoro a contatto col pubblico credo sia automatico creare disagi!Siamo fermi alle stazioni e dispiace a tutti....sono bloccate le autostrade e pazienza...rischiamo di non riuscire a fare più la spesa per negozi vuoti e sopportiamo, ma argomento scuola perchè deve essere sempre diverso e frainteso in senso personale?Il nostro lavoro sono i bambini!!!!!
insegnantelavoratrice

insegnantelavoratrice ha detto...

diventicavo ... e poi per tutti coloro che leggono il blog...noi siamo chiamate a fare un progetto educativo...mi spiegate come si fa a farlo in due soli giorni e obbligando all'ultimo momento( due giorni prima)?

Celesthe ha detto...

... probabilmente non ho MAI lavorato nel privato per questo evito di sputare sentenze in merito in quanto non possiedo le conoscenze necessarie per GIUDICARE!!!
Che il mese di Luglio partisse da una base volontaria lo sappiamo da anni non dal gennaio 2008 ... ciò che non sapevamo era che l'amministrazione volesse togliere gli incentivi previsti per gli insegnanti volontari (in quanto sarebbe lavoro straordinario 0ltre i 200 giorni previsti dal contratto).Cara Mamma lavorerebbe due settimane in più allo stesso prezzo?
Da ultimo vorrei evidenziare una categoria da sempre in ombra e bistrattata sono gli insegnanti con contratto a termine (precari) ... quello che IO sono stata per 9 anni, lavorare il mese di luglio mi permetteva di pagarmi le vacanze ... ora i precari non hanno avuto il prolungamento del contratto ... noi l'ordine di servizio!!! (l'anonimo di ieri sera)

Anonimo ha detto...

A proposito di precari ... anche io lo sono stata ... chissà perchè fino a pochi anni fa noi personale comunale precario venivamo spostate dalle nostre scuole dell'infanzia e assegnate agli asili nido ... la nostra continuità svenduta a personale di cooperativa!!! ... ora è diventata talmente importante da creare tutto questo casino!!!

papà-lavoratore ha detto...

Questa protesta mi ricorda gli scioperi dell' ATM, il danno viene arrecato agli utenti e non a una delle due parti in lotta.
Posso capire alcuni dei motivi della protesta ma non le modalità, è possibile arrivare ad avvisare i genitori delle vostre assemblee/scioperi solo 3-4 giorni prima ?
Per dare maggiore serietà alle proteste scegliete i giorni dal martedi al venerdi, mi spiace ma una assemblea sindacale indetta per il lunedì mattina mi puzza tanto di weekend lungo.
P.S. nel mio settore (privato) lavorare a luglio, occasionalmente la sera tardi, o al sabato è una cosa che mi capita da più di 10 anni

Celesthe ha detto...

Al Papà lavoratore, comprendo pienamente il vostro risentimento, l'assemblea di Lunedì POTEVA ESSERE ANNULLATA se l'Assessore Moioli si fosse presentata al Consiglio Comunale di giovedi o avesse convocato le parti in causa! Ad ora l'Assessore non si fa sentire ... !!!
Aggiungo che gli ultimi avvenimenti ci hanno fatto passare la voglia di andare via per l'week end ... prometto foto documentative della folla nell'assemblea e mi scuso a nome di tutto il personale educatico per il disagio arrecato!!!

walter ha detto...

di sentimento.... di sentimento... di sentiento... ma perchè se un posto lavoativo mi crea tutto questo disagio, SOPRATTUTTO nel mese di luglio, devo riversare i miei problemi sull'utenza che ne ha già abbastanza??? Io mi licenzierei!!!!

Anonimo ha detto...

a celesthe... non ci crederò MAI che l'Amministrazione Pub blica vi fa la vorare 2 settimane in più senza pagarvele come straordinario

Celesthe ha detto...

ma secondo lei ... se ci paghassero il lavoro straordinario il mese di Luglio ... chi rifiuterebbe qualche soldino in più ... coi nostri stipendi miliardari ....?
A Papà Walter lo stipendio anche se piccolino ci serve per vivere ... lo difenderemo e difenderemo le nostre condizioni lavorative!

Anonimo ha detto...

MA CREDETE PROPRIO CHE NOI EDUCATRICI ED EDUCATORI SIAMO QUI A FARE LA BATTQGHLIA AI GENITORI? AI NOSTRI E VOSTRI BAMBINI E BAMBINE???? VISTO CHE SIETE TUTTI DIPENDENTI PRIVATI CAROìI I MIEI GENITORI, FATE UNA CAPATINA SUL SITO DELLA GAZZETTA UFFICIALE...IL NOSTRO CONTRATTO è DAL 2004 CHE NN SI RINNOVA, è DA 29 ANNI CHE LAVORO E NON HO MAI VISTO LO SFACELO , LO SCHIFO,L'IGNOMINIA DEL RECLUTAMENTO FORZATO PER UN MESE CHE NON è "PARTE DEL NOSTRO CONTRATTO".MI DOMANDO...MA COME MAI APPENA I VOSTRI FIGLI E FIGLIE ENTRANO ALLA SCUOLA PRIMARIA QUELLA DELL'OBBLIGO, NN OSATE DIRE UNA PAROLA SUI MODI O METODI DI INSEGNAMENTO,NON PARLATE DI DISAGIO O ACCUSATE LE SIGNORE MAESTRE DI ESSERE DELLE FANNULLONE!!!!!!!!! CARISSIMI, ANCHE NOI SIAMO MADRI E PADRI, ANCORA , GRAZIE A DIO, NON CI STERILIZZANO PRIMA DI ASSUMERCI, PURTROPPO PERO', SE UNA DI NOI ASPETTA UN BAMBINO E NN HA IL MEDICO CHE GLI FA UN CERTIFICATO DI GRAVIDANZA RISCHIO,MA AD ESEMPIO DI MALATTIA, NESSUNO LA SOSTITUISCE, E PER MESI, RIPETO MESIIII, STIAMO SOLE CON I VOSTRI FIGLI CON 27 BAMBINI PER SEZIONE SOLE PER POI DIVIDERLI NELLE ALTRE SEZIONI . A NOI POVERI FANNULLONI COMUNALI, NON PAGANO GLI STRAORDINARI, LEGGETE IL CONTRATTO, ED EDUCHIAMO I VOSTRI FIGLI PER 6 ORE CONTINUATIVE, CHE NN HA PAUSE, SPESSO NEPPURE PER I BISOGNI FISIOLOGICI. VISTO CHE SIETE COSI' A DISAGIO, ANZICHE' FARE STERILE SARCASMO SULLE NOSTREDIFFICOLTA', ABBIATE LA COMPIACENZA DI FERMARVI A PARLARECON LE EDUCATRICI DEI VOSTRI FIGLI ALLE QUALISTATE BEN ATTENTI "E' TASSATIVAMENTE PROIBITO DEONTOLOGICAMENTE " PARLARE MALE DEL PROPRIO DATORE DI LAVORO. NOI ABBIAMO DOVUTO PER ANNI NEL SILENZIO, ASPETTANDO CHE QUALCOSA CAMBIASSE IN MEGLIO ORA BASTA, QUELLO CHE MANGIANO I VOSTRI FIGLI LO MANGIAMO ANCHE NOI, NELLO SPORCO DELLE COOPERATIVE APPALTATE PER LE PULIZIE CI VIVONO I VOSTRI FIGLI E ANCHE NOI, NELLA DISORGANIZAZIONE DI UN'ASSESSORE CHE INVECE DI CURARE LE SUE SCUOLE ED ASILI NIDO, VA IN MESSICO A GEMELLARSI CON LE SCUOLE DEL POSTO, GUARDA CASO PROPRIO NEL PERIODO PIU' CALDO DI CHIUSURA DEI SERVIZI. SAPPIATE CHE IL CALENDARIO SCOLASTICO è REGOLA PER TUTTE LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO TRANNE CHE PER I SERVIZI EDUCATIVI COMUNALI DI MILANO. INFORMATEVI QUANDO APRONO LE SCUOLE PRIMARIE, SECONDARIE , I LICEI ECC, QUANDO VI DIRANNO CHE COME QUEST'ANNO LS SCUOLA PRIMARIA STA CHIUSA PER UNA SETTIMANA PER IL CARNEVALE, NN CI SARA' NESSUNO CHE ANDRA' A RECLAMARE, NOIIL DUE MAGGIO MENTRE LA MAGGIORANZA DI VOI FACEVA IL PONTE, NELLA MIA SCUOLA C'ERANO 9 BAMBINI E 7 EDUCATRICI.QUESTO NON è SPRECO DI DENARO PUBBLICO? PRONTI A SCAGLIARSI SE L'ASILO O LA SCUOLA SONO CHIUSI PER UN'ASSEMBLEA, O PER SCIOPERO, PRONTI AD ACCUSARCI DI FANCAZZISMO, VI SPIEGO COME SONO LE NOSTRE REGOLE IN FATTO DI TALI ACCADIMENTI. LA LEGGE SULLO SCIOPERO HA CAMBIATO UNA SCUOLA CHE NON è DELL'OBBLIGO IN SCUOLA NECESSARIA E DA QUI PARTE IL MASSIMO DI 8 GIORNI DI SCIOPERO ALL'ANNO, 12 ORE DI ASSEMBLEA RETRIBUITA, QUELLA DI LUNEDì A ME VERRA' DECURTATA DALLO STIPENDIO 6 ORE COME SE FACESSI SCIOPERO PERCHE' LE MIE 12 ORE SONO FINITE. LE LEGGI PARLANO CHIARO CARI SIGNORI E SIGNORE, QUINDI NN INVENTATEVI MILIONI DI EURO SPESI PER BABY SITTER PERCHE' AL MASSIMO SE LA VOSTA EDUCATRICE ESERCITA IL PROPRIO DIRITTO MINIMALE IL VOSTRO DISAGIO DIVENTA DI 10 GIORNI SU TUTTO L'ANNO SOLARE. NOI E SOPRATUTTO I VOSTRI FIGLI VIVONO QUOTIDIANAMENTE IL DISAGIO DI SCUOLE FATISCENTI, DI SCARAFAGGI, PIDOCCHI, ORA PURE LE ZECCHE, CHE PROLIFICANO NEI GIARDINI DELLE SCUOLE COMUNALI. VI SIETE MAI MOSSI PER SAPERE COSA FARE A CHI RIVOLGERSI PER MIGLIORARE LA SITUAZIONE? SE MANCA IL MATERIALE A SCUOLA SPESSO VEDO OCHHI AL CIELO SE CHIEDIAMO IL VOSTRO AIUTO, MA A FINE ANNO SE IL LIBRO DI DOCUMENTAZIONE DEI VOSTRI FIGLI NN ESISTE SONO PAROLE DI DINIEGO CHE VOLANO. INVECE DI SCAGLIARE I VOSTRI STRALI CONTRO CHI EDUCA I VOSTRI FIGLI, METTETEVI NEI LORO PANNI, INDOSSATE I LORO PICCOLI PANNI E GIOCATE CON GIOCHI CHE CONOSCONO A MEMORIA, SDRAIATEVI A FARE LA NANNA SU MATERASSINI PUZZOLENTI, ROTTI, A DIR POCO INDECENTI, STATE VOI 10 ORE COMEI VOSTRI FIGLI CON STOCCAGGI DI AMIANTO NELLE CANTINE, LA STESSA ARIA LA RESPIRIAMO ANCHE NOI. ALLORA CARA MAMMA DARVEZ, IL NOSTRO PROBLEMA NON è LAVORARE A LUGLIO COME TUTTI I COMUNI MORTALI, MA SALVAGUARDARE LA NOSTRA SALUTE EQUELLA DEI VOSTRI FIGLI. A QUESTO PUNTO CHI PRENDE LA SCUOLA MATERNA E GLI ASILI NIDO PER PARCHEGGIO? AI POSTERI L'ARDUA SENTENZA. A IO MI CHIAMO NADIA E SONO PRONTA A DISCUTERE DI TUTTO CIO' ANCHE A VOCE CON LEI E CON TUTTI COLORO CHE NN FOSSERO AL NOSTRO FIANCO. UN SALUTO AMICHEVOLE.

Anonimo ha detto...

Pur capendo, in parte, le vostre ragioni mi domando: se a voi maestre questa situazione pesa così tanto, perchè continuate e volervi fare il sangue amaro, ritovandovi ad avere l'utenza contro perchè come sempre in questi casi noi ce la prendiamo con voi che in primis ci arrecate danno e non con le Istituzioni, e non andate a lavorare nelle scuole e asili privati? Lì non fanno mai sciopero, quindi probabilmente stanno meglio di voi!... oppure loro non possono farlo?

Celesthe ha detto...

Da ex allieva della scuola privata mi rifiuto di tornarci come insegnante di scuola dell'infanzia in quanto mi ritengo INSEGNANTE e non GUARDIANA di PECORE!Vi siete mai informati come trascorrono la loro giornata i bambini alla scuola privata?Annoiandosi nella maggior parte dei casi ... forse è per questo che ancora non ce li avete mandati... magari risparmiando i soldi delle baby sitter visto i nostri moltissimi giorni di sciopero?

"PECORA" ha detto...

a celesthe... Premetto che purtroppo, non per mia scelta, non ho ancora potuto mandare mio figlio al nido privato. Mi dispiace che tu abbia avuto un'esperienza così negativa nelle scuole private, ma io che ci ho fatto dalla materna al liceo, ti posso assicurare che ho passato anni splendidi ed anche molto educativi, e non ho mai saputo cosa fosse la noia! Tanto è che tutt'ora, a distanza di quasi 20 anni, mantengo ancora un continuativo buon rapporto sia con i compagni che con gli insegnanti, e penso che ciò sia dovuto anche a loro.... guardiani di pecore!